SHARE

Ha debuttato domenica scorsa dopo un infortunio muscolare patito pochi giorni prima dell’inizio del campionato, ed ha ripreso il suo posto tra le 11 titolari, ma soprattutto ha ripreso la fascia di capitano che le spetta di diritto per la militanza nella Res e per il carisma che la contraddistingue.

Sharon Gherghi, difensore della Res Women, rientrata domenica scorso contro il Velitrum, è pronta per dare il massimo e trascinare la propria squadra verso il sogno promozione: “Spero di dare un significativo supporto morale e calcistico alla mia squadra, soprattutto alle più piccoline.
Il progetto Res Women è figlio del grandissimo percorso fatto dalla Res Roma fino allo scorso anno, e per noi questo non può che essere un valore aggiunto, perché abbiamo la fortuna di lavorare con uno staff preparato sotto ogni aspetto, che cura ogni minimo dettaglio con attenzione e dedizione. Inoltre dà la possibilità alle più giovani di fare un ulteriore crescita, mentre per noi più grandi è un modo per rimetterci in gioco in una società di livello e di puntare alla vittoria del campionato. Fin dal primo giorno di preparazione ho avuto la percezione di avere un gran gruppo intorno a me. Sono felicissima di ogni singola calciatrice che ha preso parte a questo progetto sia a livello calcistico che morale. Oggi vedo un gruppo molto unito, motivato e orientato verso un unico obbiettivo.”
Il capitano è tornato…!!!

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here