SHARE
Tra i tanti ritorni che stanno caratterizzando l’estate della Res Women, uno dei più importanti è sicuramente quello di Clarissa Romanzi, terzino sinistro dotato di forza e qualità, che due stagioni or sono è stata titolare inamovibile dello scacchiere di mister Melillo, nell’ultimo anno di Serie A.
Dalla Res Roma alla Res Women: dopo un solo anno il “ritorno” nel team dove sei cresciuta…
Alla Res Roma ho passato degli anni bellissimi, ci siamo sempre voluti bene ed é stato semplice decidere di tornare. Sapevo che sarebbe successo di nuovo e sono orgogliosa di indossare nuovamente questa maglia.
Nell’ultima stagione hai militato in B: cosa ti resta di questa esperienza?
Sono arrivata alla c.f. Roma con grandi motivazioni, purtroppo non è andata come speravo. Resta comunque un’esperienza da cui trarre insegnamento.
Cosa ti aspetti da questa stagione e quali obiettivi ti poni?
È stimolante pensare di riportare la Res nelle categorie superiori. L’obiettivo è quello di vincere il campionato e risalire in serie B. Sono assolutamente sicura di ritrovare gli stessi valori che ho lasciato ed è già un grande punto di partenza. Ho seguito molto il campionato scorso della Res e hanno fatto un grande lavoro.
Uno sguardo al mondiale: cosa pensi del cammino delle azzurre e del successo mediatico che hanno ottenuto?
Ho seguito il mondiale con grande entusiasmo, le ragazze di Bertolini sono state straordinarie, hanno fatto un cammino inaspettato e il gruppo ha fatto la differenza. Hanno portato un interesse nuovo negli italiani e questo spero che possa aprire degli scenari diversi per tutte noi. Sono stati fatti dei grandi passi in avanti e non dobbiamo fermarci, ma continuare a lottare per dare la giusta visibilità ad un mondo leale e genuino come il calcio femminile.
Chi sono le tue calciatrici preferite ? Sia italiane che straniere
In Italia non posso non pensare a Guagni, terzino come me. Ha delle qualità tecniche e di corsa indiscutibili e ha disputato un grandissimo mondiale. Una che vorrei vedere nel campionato italiano è Rapinoe, giocatrici con quella personalità fanno sempre bene, ammiro il suo coraggio e la sua caparbietà ed è senza dubbio una grande calciatrice.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here