SHARE
Si chiude la carrellata delle interviste pre campionato ai nuovi arrivi in casa Res: l’ultimo atto spetta ad una delle calciatrici più cercate dalla dirigenza giallorossa, che l’ha fortemente voluta sia per le indiscusse qualità calcistiche che per quelle umane; parliamo del difensore Cristiana Mosca, che con la maglia della Res Roma ha vinto un campionato di A2 e giocato in serie A.
Cristiana torna in giallorosso dopo l’esperienza alla Roma XIV, e in questa intervista racconta i motivi della sua scelta e le ambizioni future.
Ciao Cristiana, cosa ti ha spinto a riabbracciare il mondo Res ?
La serietá e la professionalitá della società, la consapevolezza della qualitá degli allenamenti, e inoltre ho trovato interessante il progetto che hanno proposto.
Come procedono questi primi giorni di preparazione pre campionato? Che impressione ti ha fatto questo gruppo?
Sta procedendo bene, giá conoscevo molte delle ragazze e questo ha facilitato il mio inserimento nel gruppo che é coeso pur essendo molto eterogeneo.
Quali obiettivi ti poni per questa stagione?
L’ obiettivo é sempre quello di vincere, sul piano personale mi aspetto di ritrovare la forma fisica persa dopo l’ infortunio, e spero di contribuire alla crescita delle più piccole.
Com’è stato questo primo approccio con mister Fiorucci ed il suo staff?
Ho trovato uno staff completo e organizzato per far fronte alle nostre esigenze. Il mister é un ottima guida e attento alla crescita di ogni giocatrice, ed è in grado di supportarci e spronarci a dare il meglio.
Tra i vari allenatori che hai avuto qual è stato quello da cui hai imparato di più e che ti porti nel cuore?
Il primo allenatore che devo ringraziare é il Marcello Lucaferri, che ho avuto nella squadra locale e mi ha fatto appassionare allo sport, dopodiché quello che mi ha seguito durante la crescita calcistica e umana é stato il mister Fabio Melillo, che é sempre stato presente anche quando sono andata a giocare altrove.
Quali saranno i principali rivali nella corsa alla serie B?
Nel nostro girone ci sono squadre che non ho mai affrontato, di conseguenza credo siano tutte partite da affrontare con la massima attenzione e voglia di vincere, senza sottovalutare nessuna di queste.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here